Modena centro dell’AI – Doxee ne è fiera sostenitrice

Modena è diventata il centro​ dell’Intelligenza Artificiale. Infatti, proprio nella città emiliana, nello specifico presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, sono nati l’AI Academy ed il Centro di Ricerca Internazionale di Visione ed Intelligenza Artificiale, un centro di ricerca sull’AI di rilevanza nazionale ed internazionale ed una vera e propria accademia per l’intelligenza artificiale.

Fra le principali aziende italiane sostenitrici del progetto ci siamo anche noi di Doxee che, insieme alla Regione Emilia-Romagna, la Fondazione CariModena, Confindustria Emilia Filiera Digital ad altre aziende pubbliche e private, abbiamo coalizzato le forze attorno all’ateneo ed al progetto modenese.

 

Modena: l’Hub Europeo sull’AI

I due istituti saranno guidati dal guru italiano dell’AI, la professoressa Rita Cucchiara del dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di UniMore e direttrice di CINI-AIIS Lab, il laboratorio dell’intelligenza artificiale e dei sistemi intelligenti del Consorzio interuniversitario nazionale per l’informatica.

È stata proprio la professoressa Cucchiara a presentarli ufficialmente lo scorso 14 Maggio, insieme al direttore Massimo Borghi, al Magnifico Rettore, all’Assessore Palma Costi della Regione Emilia-Romagna, al presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena ed a Stefano Bossi, presidente Filiera Digital di Confindustria Emilia Area Centro.

L’AI Academy avrà sede all’interno del Tecnologo dell’UniMore e diventerà il più grande centro di ricerca di AI specializzato anche in machine learning e in computer vision. Il progetto prevede, poi, la progettazione e la realizzazione di una nuova ala, adiacente al Tecnopolo, che farà da sede a laboratori dedicati ai temi applicativi più attuali e innovativi dell’AI, quali il medical imaging, l’interazione uomo-robot e uomo-veicolo e la videosorveglianza, ma anche lo sviluppo di nuove e più potenti reti neurali profonde (deep learning).

“Il centro modenese di Ai si muoverà nell’ambito della rete di europea Ellis (European Labs Leaning and Intelligent Systems), supportato anche dal Max Plank Institute di Tubinga (Germania) e dall’Innovation Center of AI di Amsterdam (Olanda) e al suo interno si parlerà solo in inglese, coerentemente con l’attivazione del curriculum in inglese di “Artificial Intelligence Engineering”, la nuova laurea magistrale di Ingegneria Informatica che debutterà a Modena dal prossimo anno accademico 2019-2020” (Il Sole 24 ore).

 

Torna alle news