Doxee inclusa per il secondo anno nel report CCM 2020 di Celent dedicato al mondo bancario e assicurativo

Solo 12 vendor al mondo tra cui Doxee con la Doxee Platform hanno soddisfatto i criteri di inclusione per il report sul CCM e il mondo bancario pubblicato dalla firma internazionale d’analisi Celent, divisione del gruppo Oliver Wyman, Inc.

Doxee è l’unica realtà italiana che per due anni consecutivi viene inserita fra i migliori vendor globali in ambito CCM nel rapporto di Celent, analista internazionale focalizzato nel settore finanziario e parte di Oliver Wyman Group. Questo importante risultato è il frutto dei costanti investimenti di Doxee in R&D e della complessiva strategia dell’azienda orientata alla continua innovazione tecnologica della piattaforma software Doxee Platform. Questo costante impegno nello sviluppo di nuove tecnologie ha reso possibile l’offerta di prodotti innovativi favorendo una progressiva crescita delle quote di mercato nei settori assicurativo e bancario.

Il report Customer Communications Management Systems di Celent è uno strumento rivolto agli istituti di credito e assicurativi redatto con l’obiettivo di descrivere in dettaglio il posizionamento dei più rilevanti software vendor di tecnologie e soluzioni che operano nel segmento del CCM. Il report si è concentrato sulla Doxee Platform proprietaria, sviluppata dalla azienda modenese sulla base dei quasi 20 anni di esperienza nella gestione di processi mission-critical per le principali e le più grandi aziende italiane ed internazionali, nei settori finance, utility, telco e media. L’analisi presenta la Doxee Platform come una piattaforma multi-cloud e multi-tenant, dotata di funzionalità evolute di elaborazione del dato e di gestione della comunicazione. Progettata per consentire alle organizzazioni multi-national il rapido roll out a livello globale, Doxee Platform può essere rapidamente integrata con sistemi e piattaforme interne alle organizzazioni come CRM, ERP e Marketing Automation per creare documenti personalizzati e contenuti interattivi partendo dai dati dei clienti. Grazie alla Doxee Platform è possibile creare e distribuire in completa multi-canalità comunicazioni transazionali come estratti conto, rendiconto e fatture ma anche contenuti interattivi come siti web e video personalizzati, migliorando l’esperienza dei clienti ed elevando le comunicazioni a vere e proprie conversazioni digitali.

Secondo Craig Focardi, analista che ha redatto il report di Celent “Doxee ha contribuito a portare in digitale molti dei suoi clienti con sistemi CCM tradizionali”, aggiungendo inoltre che “Doxee sviluppa una componente notevole del suo business e supporta la  trasformazione digitale dei suoi clienti grazie alle comunicazioni basate su video personalizzati per creare esperienze digitali interattive per i clienti, inclusi ad esempio i video a supporto del rinnovo di polizze assicurative per l’auto”.

Come sottolineato da Focardi i prodotti Doxee interactive experience ix abilitano gli istituti bancari e assicurativi a creare esperienze altamente interattive verso i propri clienti e quindi estremamente efficaci sul piano della Customer Experience. La linea interactive experience include i siti Doxee Pweb® e i video Doxee Pvideo® personalizzati ed interattivi. La loro adozione crea potenti sinergie per trasformare le comunicazioni verso i clienti in vere e proprie conversazioni, bi-direzionali, caratterizzate da contenuto di alto valore in quanto personalizzato e capaci pertanto di elevato coinvolgimento del cliente finale.

A completamento del profilo di Doxee, Craig Focardi commenta “Inoltre Doxee affianca al suo prodotto CCM un’offerta per la gestione delle transazioni digitali, per la fatturazione elettronica e la conservazione digitale a norma”. L’analista fa riferimento alla linea paperless experience px che permette di gestire la completa dematerializzazione dei processi aziendali legati alla compliance come la Fatturazione Elettronica, la Conservazione Digitale a Norma e l’Ordinazione Elettronica, prodotto questo dedicato a supportare i processi di ordinazione rivolti alla Pubblica Amministrazione Italiana ed Europea”.

Torna alle news